consigli per piccolo impianto live

Home Forum Suonare consigli per piccolo impianto live

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Marco 3 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #539

    Gabriele
    Membro

    ciao a tutti,
    avrei bisogno di qualche dritta su che cosa procurarmi per poter allestire un sistema audio per musica dal vivo adatto a piccoli ambienti (bar, pub, etc). Ad esempio: ho trovato su MusicStore.com
    2 casse passive Fame MC-10 PLUS 150 Watt / 8 Ohm
    1 finale di potenza Fame AMP 600 MKII Endstufe, 2x 300 Watt / 4 Ohm
    da aggiungere al mixer behringer xenyx802 di cui già disponiamo
    per amplificare voce e chitarre/basso
    Possono essere sufficienti, per cominciare?
    O consigliate altro al profano che sono?

    #543

    Marco
    Membro

    Ciao,

    Non conosco in dettaglio i prodotti che hai elencato, tuttavia sembrerebbero di una potenza adeguata per piccoli ambienti e per l’uso che intendi farne.

    Un consiglio dalla mia modesta esperienza live (Ready Made Alpago): a livello amatoriale la differenza tra suonare bene, divertendo e divertendosi, e fare uno schifo di serata dipende al 50% dall’acustica del luogo e non dalla strumentazione.
    Quindi fai attenzione al posizionamento delle casse rispetto alle direzioni dei flussi di gente, ecc…

    #544

    Gabriele
    Membro

    grazie Marco,
    sentendo un po’ di opinioni in giro, ieri abbiamo optato per una cassa attiva da 400W ecc. che dovrebbe permetterci di avere un po’ più di pulizia, specie per le voci, quando la batteria comincia a pestare… provare e riprovare, questo s’ha da fare…

    ciao e buone feste

    #545

    Marco
    Membro

    Ok buona scelta, non ti avevo consigliato potenze superiori in quanto presupponevo che il tuo budget fosse limitato a quello necessario per l’attrezzatura inizialmente proposta.
    Ovviamente un impianto da 400 W tenuto al 75 % si comporta meglio di uno di 300 W che lavora al 100 %, in particolare se nei brani che suoni ci sono ampi e rapidi cambi di intensità globale del segnale: mi riferisco a stop & go, violenti ingressi della chitarra distorta, ecc…

    Riguardo la batteria che “comincia a pestare”, considera che i problemi da te temuti ci sono fino a quando non la si deve microfonare, nel qual caso diverrebbe gestibile come gli altri strumenti.
    Per piccoli ambienti dove la batteria, giustamente, non necessita di essere microfonata, ti suggerisco di partire dal volume naturale della stessa per poi adeguarvi gli altri strumenti durante il soundcheck, in caso contrario risulterebbe sempre alta o bassa con pessimi effetti sulla performance.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.